Quali soluzioni per alleviare crampi e mestruazioni dolorose?

Soluzioni per alleviare mestruazioni dolorose e crampi
Più della metà delle donne esperienza mestruale dolore mestruale ogni mese. Questi dolori, simili ai crampi, si verificano quando l'utero si contrae per liberarsi del rivestimento uterino che può causare dolore allo stomaco, alla parte bassa della schiena, all'inguine o alla parte superiore delle cosce. Ogni mese, prima dell'inizio delle mestruazioni, aumenta il livello di prostaglandine nel rivestimento uterino. Come il tuo taux prostaglandina è più alto il primo giorno del ciclo, i dolori sono generalmente più forti in questo momento. Man mano che le mestruazioni passano e il rivestimento dell'utero scompare, i livelli di prostaglandine diminuiscono e il dolore scompare completamente.

Quali sono le cause mestruazioni dolorose?

Le cause di periodi dolorosi (dismenorrea) sono molti. Inoltre dolori mestruali, possono causare altri sintomi come vomito, nausea, diarrea, mal di testa e vertigini. Meno comune, dolore mestruale può essere causato da condizioni mediche più gravi.
  • Sindrome premestruale (PMS)

Le sindrome premestruale colpisce il 90% delle donne mestruate. La sindrome premestruale inizia alcuni giorni prima dell'inizio delle mestruazioni e continua per i primi giorni delle mestruazioni. I medici ritengono che la sindrome premestruale sia causata da un calo dei livelli di estrogeni e progesterone prima dell'inizio di ogni ciclo mestruale. La sindrome premestruale ha molti sintomi, tra cui affaticamento, ansia, irritabilità o depressione.
  • Disturbo disforico premestruale (PMDD)

Le disturbo disforico premestruale (PMDD) è una forma più grave di sindrome premestruale (PMS) che colpisce circa il 5% delle donne mestruate. In particolare, provoca gravi sintomi psicologici, fisici e comportamentali.
  • Fibromi

I fibromi uterini sono escrescenze benigne che possono svilupparsi nel rivestimento uterino. Possono essere così piccoli che non puoi vederli ad occhio nudo o abbastanza grandi da cambiare la forma del tuo utero. Di solito compaiono durante gli anni fertili e spesso diminuiscono o scompaiono completamente dopo la menopausa. Alcuni fattori possono aumentare il rischio. Questi includono l'età, la storia familiare e il sovrappeso. Man mano che i fibromi crescono nel rivestimento uterino, possono causare periodi pesanti e crampi mestruali molto dolorosi.
  • Una cisti ovarica

Un Cisti ovarica è una sacca di liquido solitamente innocua che si forma nell'ovaio. Le cisti ovariche di solito si sviluppano durante l'ovulazione. Molte donne sviluppano almeno una piccola ciste ogni mese che svanisce naturalmente. Tuttavia, alcune donne hanno cisti ovariche multiple o di grandi dimensioni che possono causare dolore e complicazioni. In questi casi, potrebbe essere necessario un trattamento medico per gestire le cisti. Le cisti ovariche possono anche essere causate da sindrome delle ovaie policistiche (PCOS). È una condizione in cui uno squilibrio ormonale provoca la crescita di molte piccole cisti innocue nelle ovaie nelle donne in età fertile. Ciò può causare periodi dolorosi, difficoltà a rimanere incinta, insulino-resistenza e altri problemi di salute. I sintomi della PCOS includono mestruazioni irregolari, crescita eccessiva dei peli, aumento di peso o acne.
  • Malattia pelvica infiammatoria

Quando utero e ovaie sono infettati da batteri. In molti casi, l'infezione è causata da un'infezione a trasmissione sessuale (STI) che colpisce gli organi riproduttivi.
  • Endometriosi

Il rivestimento uterino, noto anche come endometrio, cresce all'interno dell'utero. Ma se soffri endometriosi, il tuo endometrio cresce al di fuori dell'utero, di solito in altre parti dei tuoi organi riproduttivi come le ovaie o le tube di Falloppio. Quando il tuo corpo cerca di liberarsi del tessuto uterino durante il ciclo, l'endometrio che cresce fuori dall'utero non sa dove andare. Può essere intrappolato nel corpo. Ciò può causare forti emorragie, irritazioni, infiammazioni o crampi dolorosi più intensi che spesso iniziano prima nel ciclo e durano più a lungo.
  • Adenomiosi

Si tratta di una infezione dove l'endometrio cresce nella parete muscolare dell'utero. L'endometrio può colpire l'intero muscolo dell'utero, ma di solito colpisce solo una posizione. L'adenomiosi è un'infezione lieve, ma può causare forti crampi e forti emorragie. Le donne che hanno avuto figli o hanno subito un intervento chirurgico all'utero corrono un rischio maggiore di svilupparlo.

Come ridurre i crampi mestruali?

Per ridurre e lenire i crampi mestruali durante le mestruazioni, ci sono molti rimedi che possono aiutarti ad alleviarle. È importante ricordare che queste tecniche non sostituiscono il consiglio di un medico, soprattutto per le condizioni croniche, ma possono alleviare il dolore mestruale da lieve a moderato.
Rilassamento per alleviare i crampi mestruali
  • Indossare mutandine mestruali

I mutandine mestruali può aiutare ad alleviare lievi crampi mestruali avvolgendo comodamente i fianchi e il basso addome. Soprattutto prova il nostro mutandine a vita alta, non dovresti essere deluso.
Scopri le nostre mutandine mestruali
  • Bere acqua

Le mestruazioni causano gonfiore, che può causare disagio e peggiorare i crampi mestruali. L'acqua può ridurre il gonfiore durante il ciclo e alleviare parte del dolore che provoca. Inoltre, bere acqua calda può aumentare il flusso sanguigno del corpo e rilassare i muscoli. Questo può ridurre i crampi causati dalle contrazioni uterine.
  • Bevi tisane

I tisane hanno proprietà antinfiammatorie e composti antispasmodici che possono ridurre gli spasmi muscolari nell'utero che causano crampi. Camomilla, finocchio o tè allo zenzero sono modi semplici e naturali per alleviare i crampi mestruali. Inoltre, le tisane possono avere altri benefici come combattere l'insonnia o alleviare lo stress.
  • Evita la caffeina

La caffeina fa restringere i vasi sanguigni. Pertanto, può restringere il tuo utero, rendendo i crampi più dolorosi. Se hai bisogno della tua dose di caffè, passa al decaffeinato durante il ciclo. Se fai affidamento sulla caffeina per combattere un attacco di stanchezza, mangia uno spuntino ricco di proteine ​​o fai una camminata veloce di 10 minuti per aumentare il tuo dispendio fisico.
  • Fare sport

Quando soffri, esercizio è probabilmente l'ultima cosa che hai in mente. Ma esercizio durante le mestruazioni anche un semplice esercizio fisico leggero rilascia endorfine che riducono naturalmente il dolore e rilassano i muscoli. Quindici minuti di yoga, stretching leggero o camminata potrebbero essere sufficienti per farti sentire meglio.
  • Una fonte di calore

Un po 'di calore può aiutare i muscoli a rilassarsi, migliorare la circolazione sanguigna e alleviare la tensione. Prova a sederti con un termoforo, a fare una doccia calda o a rilassarti in un bagno caldo.
  • Riduce lo stress

Le stress può peggiorare i crampi. Pratica attività rilassanti per alleviare lo stress come la meditazione, la respirazione profonda, lo yoga o scegli il tuo modo preferito di rilassarti.
  • Anti-inflammatoire

I farmaci antinfiammatori come l'ibuprofene, l'aspirina e il naprossene possono fornire un rapido sollievo riducendo la quantità di prostaglandine che causano dolore.
  • Pillole anticoncezionali

Prendere la pillola ei dispositivi intrauterini ormonali può fermare il dolore mestruale se i crampi sono causati da uno squilibrio ormonale. Bilanciare i livelli di estrogeni e progesterone aiuta ad assottigliare il rivestimento uterino in modo che passi più facilmente attraverso la vagina.
  • Magnesio

Una carenza in magnesio è una delle principali cause di dismenorrea. Mangia cibi ricchi di magnesio come mandorle, fagioli, cioccolato fondente, spinaci, yogurt e burro di arachidi.
Torna al blog

Lascia un commento

Veuillez noter que les commentaires doivent être approuvés avant d'être publiés.

Gli articoli sul sito contengono informazioni generali che possono contenere errori. Questi articoli non devono in alcun modo essere considerati consigli, diagnosi o cure mediche. Se hai domande o dubbi, fissa sempre un appuntamento con il tuo medico o ginecologo.

LE NOSTRE MUTANDINE MESTRUALI

1 de 4